L’AVULSS è una associazione voluta da Don Giacomo Luzietti e promossa dall’OARI
E’ nata dalla lettera della legge quadro 833 del 23 dicembre 1978 di istituzione del Servizio Sanitario Nazionale. L’AVULSS ha assunto veste giuridica a Milano il 3 ottobre 1979. L’attuale statuto è stato modificato e approvato con atto notarile nell’assemblea del 3 ottobre 2004 modificando l’associazione in federazione e i nuclei locali in associazioni Avulss federate alla Federazione Avulss.L’AVULSS

L’AVULSS è una Associazione libera e autonoma di cittadini che, interpretando le diverse situazioni culturali, professionali, sociali, politiche, alla luce dei principi cristiani, si mettono soprattutto a servizio degli ultimi, sia direttamente, sia intervenendo nelle realtà socio-sanitarie.

Le associazioni AVULSS intendono offrire un servizio:

  • che risponda alle concrete necessità dei cittadini nel territorio;
  • che esprima condivisione di vita;
  • che sia forza di cambiamento sociale;
  • che testimoni al mondo la presenza amorevole dell’Uomo-Dio, nell’unità e nella comunione.

Chi vuole inserirsi a pieno titolo nel contesto socio-politico attuale anche nelle strutture socio-sanitarie mediante servizi di Volontariato organizzato e riconosciuto secondo quanto previsto dalla legge quadro sul volontariato n.266/91 e da altre leggi internazionali, nazionali e regionali che fanno specifico riferimento al Volontariato, trova nell’Avulss un adatto e qualificato strumento di preparazione e di inserimento.

Le associazioni AVULSS si propongono di:

  • concorrere al conseguimento dei fini istituzionali del Servizio Sanitario Nazionale nel rispetto della legge quadro sul volontariato secondo lo spirito e l’ordinamento della legislazione internazionale, nazionale e regionale in materia di sanità, di servizi sociali e di volontariato, in coerenza con le proprie finalità statutari (Statuto art. 6);
  • assolvere un impegno di sostegno, di integrazione e di anticipazione nei servizi socio-sanitari.

I Volontari aderenti all’AVULSS offrono servizi assistenziali diretti nell’intento di:

incontrare e aiutare efficacemente l’uomo in situazione di difficoltà e di sofferenza;
essere lievito nella realtà pubblica.
Inoltre assolvono compiti di animazione, di promozione, di sensibilizzazione, di educazione sanitaria e di impegno socio-politico soprttutto a livello di consultazione e di partecipazione

Autore: Antonio Conti

Antonio Conti
Web Administrator Web Master